L'isola di Gozo, un'estate dai ritmi lenti - Il Blog di Malta